Rassegna stampa | qui.uniud | Uniud
Copertina numero 27
27
NUMERO 27
mar - apr 2008
Copertina numero 26
26
NUMERO 26
gen-feb 2008
Copertina numero 25
25
NUMERO 25
nov - dic 2007
Copertina numero 24
24
NUMERO 24
sett - ott 2007
Copertina numero 23
23
NUMERO 23
mag - giu 2007
Copertina numero 22
22
NUMERO 22
mar - apr 2007
Copertina numero 21
21
NUMERO 21
gen - feb 2007
Copertina numero 20
20
NUMERO 20
nov - dic 2006
Copertina numero 19
19
NUMERO 19
lug - ott 2006
Copertina numero 18
18
NUMERO 18
mag-giu 2006
Archivio di tutte le riviste Archivio di tutte le riviste
Ricerca nell'archivio Cerca

ufficio.stampa@amm.uniud.it
Copertina numero 24
24

L'inserto in pdf (80.6 KB)

L'editoriale

L’università in trasformazione. Permanente


L’università italiana, e quindi anche l’Università di Udine, sta vivendo una nuova riforma. È legittimo chiedersi se era davvero necessaria. C’è un susseguirsi quasi frenetico di riunioni, confronti, a volte anche forti tensioni, che trasformeranno gli attuali corsi di laurea in nuovi percorsi formativi e produrranno nuovissimi “vecchi ordinamenti” che andranno ad aggiungersi ai numerosi altri “vecchi ordinamenti”, che sopravvivono ancora all’Università. Tutti avranno il diritto di completare il loro percorso di studi. L’università dovrà quindi garantire tabelle di conversione tra esami e nominare commissioni per insegnamenti ormai non impartiti da oltre un decennio. Non si sarebbe potuto fare altrimenti. Le scadenze di applicazione sono fissate per legge. I nuovi “nuovi ordinamenti” verranno salutati da alcuni come la panacea, da altri come una sciagura. Alcuni diranno: “ Era meglio prima della riforma”. Altri diranno l’opposto. Ma di quale fra le tante riforme staranno parlando? Stiamo assistendo ad un comportamento sbagliato del sistema università? No di certo. L’Italia all’inizio degli anni 90 non raggiungeva il 10% di laureati nella fascia dei cittadini attivi, a fronte di una media europea di alcune decine. Presentava una popolazione studentesca che aveva dei tempi di laurea lunghi e pieni di ripensamenti, quando andava bene. In tanti casi immetteva nel mondo del lavoro persone che avevano interrotto gli studi arbitrariamente, in possesso dunque di preparazioni squilibrate. Oggi ci stiamo avvicinando alla media europea. E sempre di più la preparazione di chi entra nel mondo del lavoro è funzionale e compiuta. Bisogna quindi difendere le riforme, anche se portano disorientamento per i giovani, per le famiglie, per i docenti. All’Università di Udine cercheremo di ridurlo al minimo. Ma vorrei che tutti condividessero lo spirito con cui stiamo mettendo mano alle attuali organizzazioni didattiche: lo studente al centro del sistema educativo, percorsi chiari nei loro obiettivi, curricula metodologici accanto a curricula professionalizzanti, percorsi semplificati non nei contenuti ma nelle opzioni, corsi di studio più modulari, riequilibrio nel carico didattico di ogni singolo insegnamento e riduzione del numero degli esami ma non del contenuto globale del corso, conferma dei corsi di cultura di contesto (inglese, comunicazione, imprenditoria) e opportunità di tirocini in azienda e di stage all’estero. L’università è in continua trasformazione, ma questo non è un male. È una legge di natura, nell’Era della Complessità. Rivendichiamo il diritto di imparare dall’esperienza a riconoscere e migliorare i nostri difetti. Rivendichiamo il diritto a cambiare idea. Abbiate, dunque, tutti fiducia.
Furio Honsell

NUMERO 24 (sett - ott 2007)


PRIMO PIANO
- Alla ricerca della valutazione perduta

GALASSIA UNIVERSITA' - RICERCA
- Modalità di organizzazione per le associazioni senza fini di lucro
Al via progetto sull’organizzazione delle società che raccolgono fondi per gli studi sul midollo spinale. Collaborazione fra ateneo e associazione tetra-paraplegici
- Vite senza segreti, concluso il sequenziamento del genoma
Su “Nature” i primi risultati del progetto Vigna. Protagonisti i ricercatori friulani dell’Istituto di genomica applicata. La seconda fase porterà alla brevettazione di nuove varietà di viti resistenti alle malattie
- Chance in più per gli aspiranti ricercatori
Al via il XIII ciclo di dottorato dell’Università di Udine. Venti i corsi attivati. Salgono a 83 le borse di ricerca, grazie alle 16 in più finanziate dal ministero

GALASSIA UNIVERSITA' - DIDATTICA
- Biblioteca di studi umanistici: ampliato l’orario di apertura al pubblico
Su richiesta degli studenti le Monografie Petracco e le sezioni Periodici e Italianistica aprono 28 ore in più alla settimana
- La didattica a distanza abbatte le barriere
Relazioni pubbliche è anche on-line. Così permette di laurearsi anche a chi non può frequentare le lezioni, come studenti lavoratori, disabili e italiani all’estero
- Matricole, il 79% ha le idee chiare sulla scelta del corso di laurea
I giovani scelgono da soli l’università a cui iscriversi. Conta meno la spinta dei genitori e degli amici. Ecco l’identikit delle matricole dell’ateneo friulano
- Le pagelle? Le scrivono gli studenti
Didattica promossa a pieni voti nei questionari compilati dagli iscritti dell’Università di Udine. I prof. superano la media del 7
- Tasse universitarie: all’ateneo di Udine non aumentano
Sui contributi soltanto il ritocco dell’inflazione programmata. Riduzione del 60% per le matricole diplomate con il massimo dei voti
- Cooperazione con i Balcani: l'Unione europea finanzia 4 progetti
Programma Tempus. L’ateneo attiverà master e scuole di dottorato nei settori dell’economia, dell’informatica e della bioetica

VITA D'ATENEO - CAMPUS INTERNAZIONALE
- Lingua e cultura italiana per stranieri: partecipanti da tutto il mondo
Una quarantina di ragazzi all’appuntamento che l’ateneo friulano organizza da tredici anni. Sono arrivati dalla Russia e dalla Spagna, ma anche dall’Estremo Oriente e da Oltre Oceano


- Lingua e cultura, arte e natura, ma anche nuove amicizie
Il corso di italiano per stranieri è stato apprezzato dagli studenti sotto diversi aspetti. Ecco le loro impressioni

UNIVERSITA' & TERRITORIO - L'INTERVISTA
- Accademia e impresa insieme danno ali al futuro dei giovani
Una volta erano mondi distanti, incapaci di comunicare. Oggi gli scambi sono sempre più frequenti e proficui. Merito anche della partnership fra Università di Udine e Assindustria friulana. Il neo-presidente Adriano Luci racconta quali sono le prospettive di questo cambiamento

MONITOR - E-GOVERNMENT
- Protocollo informatico. In anticipo di 12 anni

MONITOR - DIARIO
- Delegati di area
- Prima laurea in Filosofia e teoria delle forme
- Elezioni universitarie: tutti gli eletti
- I nuovi presidi per il triennio 2007-2010
- Siss: Griggio nuovo direttore
- Csit: nuovo direttore
- Robert Knapp Award prima volta in Italia
- Primi laureati della Scuola Superiore
- Una carta prepagata per gli universitari. Con Unicredit Banca
- Agenda

VITA D'ATENEO - QUI UDINE
- I primi dieci anni di Scienze della formazione
La facoltà ha festeggiato il suo anniversario. Con le lauree ad honorem a Sgorlon e Naranjo e con il primato italiano sancito dal Censis

VITA D'ATENEO - QUI GORIZIA
- Il cinema dimenticato diventa impresa
Il progetto “ReDial” salva dall’oblio gli audiovisivi considerati “minori”. E vince il premio Innovazione e Beni culturali di Start Cup
- Doppio titolo italo-francese in Discipline del cinema
Attivato un percorso didattico fra ateneo friulano e università di Parigi III. È l’unica laurea specialistica di questo tipo in Italia

VITA D'ATENEO - QUI PORDENONE
- Infermieri: risorsa locale aperta all’Europa
Il corso di laurea in Infermieristica amplia la sua dimensione internazionale. E trasforma Pordenone in un polo di scambio con paesi stranieri

VITA D'ATENEO - STUDIO&LAVORO
- Occupazione a Ingegneria fa rima con internazionalizzazione
Un centinaio di studenti che partecipano al programma Erasmus. E in futuro corsi avanzati in lingua inglese. Anche grazie al collegamento con il mondo dell’impresa
- Fra i macchinari da officina per passare dalla teoria alla pratica
Dalla linea di montaggio all’ufficio acquisti: uno stage a 360 gradi allo Electrolux. Ecco l’esperienza della neo ingegnere Gisella Ruffati

UNIVERSITA' & TERRITORIO - IMPRESE
- Un campo di girasoli nel motore per fare ventimila chilometri di strada
Visto ad InnovAction. Ecco il biodiesel innovativo ideato dall’Azienda agraria. Prossimo passo: un Parco delle agro-energie
- Gli orsi hanno un villaggio. Nelle Valli del Natisone
Inaugurato a Stupizza il Centro visite. I ricercatori hanno catturato due orsi bruni, Bepi e Andrej. Il primo è stato abbattuto in ottobre in Slovenia

MONITOR - SEGNALIBRO
- L’udienza di Havel

MONITOR - SEGNA-SITO
- Tutta la flora a portata di mouse